Questo contraddistingue l’unità di bloccaggio:
  • Si attiva in caso di guasto energetico
  • Collaudo DGUV Test
  • Nessun danneggiamento dell’unità di bloccaggio
  • Nessun danneggiamento dello stelo bloccato

Istruzioni di montaggio di unità di bloccaggio per la protezione delle persone

Come prescritto dalle associazioni di categoria, l’utente è tenuto a garantire che il montaggio del sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® con certificazione DGUV Test avvenga soddisfacendo i requisiti DIN EN 693 o DIN EN 201. Inoltre occorre predisporre misure tecniche di controllo volte a evitare un allentamento intempestivo dell’unità di bloccaggio (prima che il carico poggi sulla colonna a pressione), nonché realizzare una soluzione mediante la quale poter verificare la forza di tenuta dell’unità montata.

Noi di Hänchen possiamo mettere a vostra disposizione il nostro know-how e la nostra esperienza con le unità di bloccaggio per la pianificazione e la concezione.

Sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® con certificazione DGUV Test soddisfano i requisiti DIN EN 693 per DIN EN 201

Impiego come elemento di sicurezza

Per le macchine che sono state sottoposte a una valutazione dei rischi secondo DIN EN ISO 13849-1, occorre considerare i pericoli costituiti dalle forze esterne o da carichi. Tali pericoli non devono rendere pericoloso il movimento del cilindro. L’impiego del sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® permette di garantire la protezione di uomo, macchina e arnesi in caso di guasto energetico o di spegnimento di impianti.

 

Il bloccaggio di sicurezza si attiva in caso di fluttuazione, perdita o ritorno dell’energia di pressione arrestando, senza pressione, affidabilmente e per una durata illimitata, le barre tonde sollecitate assialmente. Troverete maggiori informazioni sul principio di funzionamento nella sezione dedicata al sistema di bloccaggio Basics.
L’impiego dell’unità di bloccaggio come elemento di sicurezza avviene nei casi seguenti:

  • In sostituzione di valvole di ritegno se a causa di una forza esterna si presentano pericoli derivanti dalla mancanza di energia.
  • Come elemento di sicurezza aggiuntivo per azionamenti sollecitati dalla forza di gravità se si presentano pericoli dovuti al carico, ad es. nei regolatori di altezza durante un abbassamento pericoloso del carico.
  • Come elemento di bloccaggio quando i cilindri o le valvole presentano delle perdite interne, ad es. tramite guarnizioni a farfalla.
  • Come sicuro elemento di mantenimento posizione in caso di rottura di tubature.

 

Sistema di bloccaggio con certificazione TÜV o DGUV Test

Dati tecnici del sistema di bloccaggio

  • Per tutte le barre tonde a superficie dura
  • Resistenza in tutte le direzioni
  • Dopo 1 milioni di commutazioni occorre sottoporre l’unità di bloccaggio a verifica in officina
  • Max. velocità della barra: 1 m/s a Servocop®, 2 m/s con tenuta pistone a pressione

 

  • Pressione di sbloccaggio massima: 160 bar
  • Temperatura di esercizio: -30°C a +80°C
  • Fluidi: Oli minerali, altri come acqua, HFC o Skydrol® su richiesta

 

 

  RATIO-CLAMP®

RATIO-CLAMP®
COME COMPONENTE DI SICUREZZA
+ Pressione di sblocco
+ Interblocco
+ Sistema di tenuta
+ Certificazione

Versione base
Con forza della molla
Servocop®
TÜV

Versione base
Con forza della molla
Servocop®
TÜV, DGUV Test
Ø asta
(mm)
Forza di tenuta
max.
(kN)
Pressione di
sbloccaggio min.
(bar)
Forza di tenuta
max.
(kN)

Carico ammesso
secondo il test DGUV
(kN)

Pressione di
sbloccaggio min.
(bar)
 16  10     60         
 18  12,5  55    12,5 6,25 55   
 20  14     55     14    7         55   
 22  17     70     17    8,5    70   
 25  20     70     20    10       70   
 28  31,5  90     31,5 15,75   90   
 30  40     105     40    20       105   
 32  40     60     40    20      60   
 36  45     75    45    22,5    75   
 40  50     80     50    25       80   
 45  65     70     65    32,5    70   
 50  80     90     80    40        90   
 56  90     75     90    45        75   
 60  100     75     100    50        75   
 63  100     85     100    50       85   
 70  140     80     140    70         80   
 80  180     90     180    90       90   
 90  200     65    200    100       65   
 100  250     75     250    125        75   
 110  300     65     300    150        65   
 120  330     70     330    165       70   
 125  350     75     350    175       75   
 140  450     65    450    225       65   
 160  750     90         

 

Ulteriori forze di tenuta e Ø dell'asta su richiesta.
Il bloccaggio idraulico è possibile fino a 2.000 kN di forza di tenuta e asta Ø 300 mm.
I valori specificati valgono per il funzionamento con olio minerale. Quando si utilizzano altri supporti, la forza di tenuta può variare.

Menu
IT