I vantaggi sicuri dei fermi meccanici:
  • Bloccare & sbloccare senza movimento
    assiale dello stelo
  • Blocca in caso di guasto energetico
  • Fermo senza gioco e senza usura
  • Resistenza in tutte le direzioni
  • Fissa tutte le barre tonde
  • Certificazione TÜV

Campi di impiego

Sono molte le situazioni nelle quali occorre mantenere gli steli in una determinata posizione: ad esempio per proteggere uomo, macchina e arnesi in caso di guasti energetici o spegnimento dell’impianto. Oppure nel corso della produzione, per fissare assi durante un processo. Nonché per tutte le applicazioni ultra dinamiche e le procedure di controllo.
Ecco alcuni esempi dalla pratica:

1. rettificatrice > produzione

Durante la produzione delle traverse ferroviarie ICE, i pezzi in calcestruzzo estremamente grandi e pesanti devono essere posizionati per la rettifica con una precisione di 0,01 mm e in modo sicuro. I cilindri idraulici e le unità di serraggio Ratio-Clamp® di Hänchen sono progettati proprio per queste esigenze.

2. aviazione > ingegneria di prova

Le sovrastrutture per le prove sui velivoli sono ingegnose fino all'ultimo dettaglio. I cilindri Hänchen sono utilizzati in diverse aree di prova per simulare le condizioni ambientali e i carichi durante le singole fasi di volo. Le unità di serraggio Ratio-Clamp® sono utilizzate per proteggere i sistemi elaborati e costosi.

3. pressa > Produzione

I cilindri di chiusura di Hänchen garantiscono un movimento sicuro della pressa. Le unità di serraggio forniscono protezione durante il processo di pressatura nelle presse di stampaggio e iniezione per la produzione di pezzi stampati in plastica e gomma in conformità alla norma EN 289.

4. tecnologia ferroviaria > manutenzione

Per la manutenzione, i treni devono essere fissati in posizione rialzata - il Ratio-Clamp® è l'ideale per questo. Le unità di serraggio tengono il treno in posizione in modo sicuro fino al completamento dei lavori e possono essere rimesse sulle rotaie.

5. profilatrice > produzione

Nella produzione di profili metallici, le unità di serraggio di Hänchen garantiscono una lavorazione precisa e una qualità costante. Durante il processo di produzione, essi assicurano che i profili vengano lavorati bloccando gli utensili di sagomatura. Ecologico ed efficiente, puramente con la forza della molla.

Il principio di funzionamento dei sistemi di bloccaggio idraulico in dettaglio

Il sistema di bloccaggio idraulico Ratio-Clamp® Hänchen offre sicurezza, permettendo nel contempo anche di risparmiare costi energetici. Infatti grazie all’ingegnoso principio di funzionamento, il sistema di bloccaggio offre enormi vantaggi rispetto ad altre possibilità di fissaggio.

Il sistema di bloccaggio idraulico Ratio-Clamp® funziona meccanicamente mediante chiusura per attrito: molle trasmettono forza a un manicotto di bloccaggio che mantiene lo stelo mediante attrito radiale. Il fissaggio è resistente in tutte le direzioni. Il pistone di bloccaggio, grazie alla pressione di sbloccaggio idraulica, viene mosso in senso opposto a quello della forza della molla sbloccando il bloccaggio: lo stelo può quindi muoversi in entrambe le direzioni. Invece quando la pressione idraulica cala, la forza immagazzinata nelle molle si libera fissando lo stelo.

Nel video a destra, il principio di funzionamento dell’unità di bloccaggio prendendo come esempio una fresa a portale.



Sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® verriegelter Zustand
Bloccare e fissare il carico

Se la pressione di rilascio diminuisce, la forza accumulata nelle molle viene rilasciata e causa il bloccaggio dell'asta. In questo modo il carico è assicurato e l'unità di serraggio Ratio-Clamp® è pronta a prendere in carico il carico.

Caricamento

Il carico è possibile subito dopo il serraggio. Non è richiesto alcun movimento assiale dell'asta. Nello stato di bloccaggio, le forze possono essere trattenute senza gioco in entrambe le direzioni.

Testa di serraggio Ratio-Clamp® entriegelter Zustand
Sblocco

La pressione idraulica di sbloccaggio sposta il pistone di bloccaggio contro la forza della molla e rilascia il bloccaggio. L'asta può essere spostata in entrambe le direzioni.

Sovraccarico

Un sovraccarico a breve termine con lo slittamento dell'asta è possibile senza danneggiare l'asta o l'unità di serraggio.

Efficienza energetica e precisione per tutti i casi

Avete un’applicazione che richiede che una barra tonda venga mantenuta in una determinata posizione? Ciò è realizzabile in più modi: attraverso regolazione elettronica, bloccando tutti i collegamenti, oppure attraverso l’impiego dei sistemi di bloccaggio idraulici Ratio-Clamp®. In proposito, l’unità di bloccaggio Ratio-Clamp® presenta numerosi vantaggi.

  • blocca senza apporto di energia
  • risparmio di spese perché non c’è perdita energetica
  • blocca in modo sicuro in caso di guasti al sistema
  • bloccaggio a durata illimitata
  • fissa con esattezza in qualsiasi posizione
  • sicura anche in condizioni estreme come calura e freddo


 

Vantaggi e svantaggi delle possibilità di fissaggio delle barre tonde a confronto

  Elettronica
Regolamento
Collegamenti
serratura
Bolt-
Aggancio
Unità di serraggio
Ratio-Clamp®
Efficienza energetica + + +
Precisione della posizione + + +
indipendenza da
influenze esterne
+ + +
Spese + +
Posizionamento flessibile + + +

Il dispositivi bloccastelo Ratio-Clamp®, indipendentemente da idraulica e elettronica, mantiene lo stelo del pistone in qualsiasi posizione per una durata illimitata – senza apporto di energia.

Esempio applicativo: il confronto del consumo energetico per mantenere uno stelo pistone:

Un cilindro idraulico con alesaggio pari a 80 mm viene mosso a 150 bar a una velocità di 0,5 m/s. La potenza motrice necessaria è di 38 kW.

Potenza dissipata durante il mantenimento
Nel caso della regolazione elettronica con pompa a portata variabile, la potenza dissipata dalla pompa è di ca. 1,25 kW. Sono inoltre da prevedere perdite a livello di valvola di regolazione pari a ca. 1,25 kW. Quindi, nel presente esempio, la potenza dissipata totale dell’azionamento controllato si eleva a 2,5 kW. Nel caso di una durata di mantenimento di 5.000 ore annue la perdita energetica supera i 12.000 kWh.

Potenza dissipata durante il mantenimento

Con il sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® il bloccaggio si realizza attraverso la forza della molla, per cui non è necessaria nessuna potenza idraulica o elettrica durante il mantenimento.

Dotazione
Caratteristiche di un’unità di bloccaggio

Pressione di sbloccaggio

Versione standard
La pressione di sbloccaggio di base richiesta per sbloccare il sistema di bloccaggio, è compresa tra la pressione minima e la pressione massima ammissibile di 160 bar.

Versione ridotta
Per i casi applicativi con bassa pressione di alimentazione è possibile scegliere la versione con pressione di sbloccaggio ridotta.

Certificazione

Certificato TÜV
Ogni unità di chiusura Ratio-Clamp® è certificata come elemento di sicurezza con un esame del tipo da parte del TÜV SÜD.


Conformità DGUV
Questa unità di serraggio è dotata del certificato del DGUV Test (sistema di prova e certificazione dell'assicurazione sociale tedesca contro gli infortuni). Per l'impiego come componente di sicurezza ridondante è disponibile un valore B10D secondo EN ISO 13849-1 per il Ratio-Clamp®. La doppia sicurezza richiesta dal DGUV per la forza di tenuta massima è già presa in considerazione nelle specifiche di carico. per saperne di più

Bloccaggio

Con la forza della molla
In circostanze normali lo stelo viene bloccato attraverso l’energia immagazzinata nelle molle. È così possibile mantenere lo stelo senza apporto di energia per una durata illimitata.

Idraulica
Se sono necessarie elevate forze di tenuta, il sistema di bloccaggio può essere bloccata anche idraulicamente. In tal caso, come di consueto, lo sbloccaggio avviene mediante pressione idraulica.

Sistema di tenuta

Servocop®: guarnizione compatta, anello scanalato, raschiatore
Nella versione base, la testa di serraggio Ratio-Clamp® lavora con il sistema di tenuta ad attrito ottimizzato Servocop®. In questo sistema, la guarnizione primaria si appoggia all'asta. La velocità massima dell'asta è di 1 m/s.

Tenuta pistone di chiusura, anello scanalato, raschiatore
Per applicazioni molto sensibili, si consiglia la versione con tenuta a pistone in pressione, dove nessuna guarnizione pressurizzata tocca lo stelo. Di conseguenza, l'attrito di scorrimento è estremamente basso e costante indipendentemente dalla pressione di rilascio. La velocità massima dell'asta è di 2 m/s. per saperne di più

Accessori del sistema di bloccaggio Ratio-Clamp®
Qualità ponderata nei minimi dettagli.

Cilindri idraulici

La testa di serraggio Ratio-Clamp® può essere combinata con i cilindri idraulici Hänchen e i cilindri standard, nonché con tutte le altre marche.

L'attacco ai cilindri idraulici di Hänchen o secondo ISO 6020-1, ISO 6020-2 e di altre marche avviene tramite una flangia fissa. A tale scopo, lo stelo del pistone deve essere allungato in funzione della lunghezza dell'unità di serraggio. Se montata separatamente, l'unità di bloccaggio può essere montata anche allentata con l'ausilio di una flangia di accoppiamento per compensare un eventuale spostamento assiale.

 

Il sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® è combinabile con il cilindro idraulico e i cilindri a norma Hänchen, nonché con i cilindri di qualsiasi costruttore
Interruttore di prossimità

Il rispettivo stato - asta bloccata o sbloccata - può essere interrogato tramite interruttori di prossimità induttivi. Il dispositivo per il montaggio di un interruttore di prossimità è disponibile di serie. Su richiesta, l'unità di bloccaggio può essere progettata con due interruttori di prossimità. Quando si utilizza il Ratio-Clamp® come componente di sicurezza o con la certificazione di prova DGUV richiesta, è obbligatorio il montaggio di un interruttore di prossimità con uscita diagnostica. In questo modo si controlla anche il funzionamento dell'interruttore e della linea di alimentazione.

Interruttore di prossimità Indica se l’unità di bloccaggio è bloccata o sbloccata.
Distributore idraulico

Si utilizza quando la testa di serraggio Ratio-Clamp® è fissata ad un cilindro idraulico. Assicura un controllo logico e funzionale e quindi riduce lo sforzo di circuito.

Quando si controlla un Ratio-Clamp® , esso deve essere prima rilasciato esercitando pressione sulla connessione di rilascio, solo dopo si può spostare l'asta. Quando si utilizza un'unità di bloccaggio insieme ad un cilindro idraulico, questo può essere fatto con un controllo di sequenza idraulico o con un monitoraggio elettronico. In questo modo, i sensori di un sistema di controllo elettronico possono misurare il carico su cilindri installati verticalmente per accumulare contropressione. In questo modo si evita che l'asta si scatti durante lo sbloccaggio.

Questo può essere ottenuto anche con un blocco di controllo idraulico: Prima si accumula la pressione di sbloccaggio, poi il cilindro viene pressurizzato. Le valvole adatte bloccano la pressione nel cilindro in modo che il Ratio-Clamp® possa essere sbloccato quasi senza scatti, anche con carichi verticali.

Distributore idraulico interviene quando il sistema di bloccaggio Ratio-Clamp® è montata su un cilindro idraulico.
Asta di funzione

L'asta da serrare deve avere una superficie dura e deve soddisfare i requisiti minimi per l'installazione del Ratio-Clamp®. Si raccomanda l'uso di un'asta affilata.

Dati tecnici del sistema di bloccaggio

  • Per tutte le barre tonde a superficie dura
  • Resistenza in tutte le direzioni
  • Dopo 2 milioni di commutazioni occorre sottoporre l’unità di bloccaggio a verifica in officina
  • Velocità stelo massima: 1 m/s Servocop®, 2 m/s tenuta pistone di chiusura 

 

Informazioni tecniche del dispositivo bloccastelo Ratio-Clamp®
Qui troverete ulteriori informazioni in merito alla modalità di funzionamento, al comando e al controllo funzionale dell’unità di bloccaggio Ratio-Clamp®.

  • Pressione di sbloccaggio massima: 160 bar
  • Temperatura di esercizio: -30°C a +80° C
  • Fluidi: oli minerali, altri come HFC o Skydrol® su domanda
  • Bloccaggio attraverso la forza della molla fino a 900 kN & Ø stelo 180 mm
  • Bloccaggio idraulico fino a 2.000 kN & Ø stelo 300 mm 

 

Dati tecnici del sistema di bloccaggio

Ulteriori forze di tenuta e Ø dell'asta su richiesta.
Il bloccaggio idraulico è possibile fino a 2.000 kN di forza di tenuta e asta Ø 300 mm.
I valori specificati valgono per il funzionamento con olio minerale. Quando si utilizzano altri supporti, la forza di tenuta può variare.

Menu
IT